Lo spezzatino di vitello e finocchi è un piatto tutto invernale, caldo e cremoso, senza eccedere con le calorie. Conquista al primo assaggio!

La ricetta del spezzatino di vitello e finocchi

Difficoltà: bassa
Costo: medio
Tempo: 45 min.

  • 400 g bocconcini di vitello
  • 2 finocchi
  • salsiccia di cinghiale secca
  • aglio
  • prezzemolo
  • carota
  • sedano
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  • 300/400 ml di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 noce di burro

Mondate e tagliate a grossi spicchi i finocchi, dare una mezza cottura in acqua salata e poi ripassarli in padella con una noce di burro.
Tenere da parte.
In una casseruola di coccio, versare l’olio e un battuto fatto con aglio, prezzemolo, sedano, carota e 5/6 fette di salsiccia di cinghiale secca, tritata finemente.
Unire i bocconcini di vitello, sale e pepe e far rosolare alquanto.
Una volta rosolato cospargere con il cucchiaio di farina, unire la salsa e allungare con il brodo, proseguire la cottura a tegame coperto per circa un’ora e mezza.
Trascorso questo tempo unire i finocchi e cuocere per altri 30 minuti, controllando che il liquido presente si ritiri un po ‘.

Servire caldo con parmigiano grattugiato.

I nostri consigli per un ottimo vitello

Per ottenere un ottimo piatto è fondamentale la scelta del pezzo di carne. 

Per il buon esito della ricetta suggeriamo i nostri Soci Antica Macelleria Annibale e Macelleria Canestri. Le migliori di Roma per la carne di prima scelta.