Condividi
ricetta Abbacchio Brodettato

L’abbacchio brodettato consiste in un guazzetto di carne di agnello (abbacchio) cotto in una salsa densa e saporita, chiamata “brodetto”.

Il brodetto è una salsa a base di aceto, vino bianco e brodo di carne, arricchita da aromi e spezie come aglio, alloro e rosmarino. Questa salsa viene utilizzata per cucinare diversi tipi di carne, tra cui l’abbacchio, che viene cotto lentamente nel brodetto fino a diventare morbido e saporito.

L’abbacchio brodettato viene servito solitamente come piatto principale accompagnato da patate o verdure di stagione. Si tratta di un piatto gustoso e tradizionale, che richiede una lunga preparazione ma che ne vale sicuramente la pena!

Tempo totale: 1 ora

Costo: medio-alto

Complessità: media

1,5 kg abbacchio romanesco* tagliato a pezzetti

½ mezzo bicchiere di Olio Extravergine di Oliva

50 g prosciutto crudo (magro ma con una buona parte di grasso) tagliato a dadini

½ cipolla a fettine sottili

½ cucchiaio di farina

3 uova

1 bicchiere di vino bianco secco

1 limone (succo)

Sale, pepe, prezzemolo, maggiorana quanto basta

Brodo di carne quanto basta

*capretto dalla carne bianca non scolostrato (che non ha ancora mangiato erba).

Fai dorare a fuoco moderato l’abbacchio per circa 20 minuti in una padella larga con olio extra vergine di oliva, prosciutto e cipolla. Aggiungi la farina sul capretto. Sfuma con il vino e, se necessario, aggiungi del brodo per completare la cottura. Regola di sale e pepe. Prima di portare in tavola, versa sulla carne 3 rossi d’uovo sbattuti con il succo di un limone e un trito di prezzemolo e maggiorana. Mescola e fai addensare a fuoco basso per pochi minuti. Servi caldissimo.

×